Navigation

VD: elicotteri "colpiti" da raggio laser, arrestato colpevole

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2010 - 10:35
(Keystone-ATS)

LOSANNA - Due elicotteri militari, in missione nell'ambito del Vertice della Francofonia, sono stati presi di mira venerdì scorso da una raggio laser che ha provocato danni agli occhi di due degli occupanti. Il responsabile è stato arrestato e incriminato per perturbamento della circolazione pubblica per via aerea e lesioni personali, indica oggi la polizia vodese.
Il fatto è avvenuto verso le 9.30 sopra Vevey. Gli elicotteri sono stati colpiti dal raggio laser a una decina di minuti di distanza. Un pilota ha dovuto essere ricoverato in ospedale e un altro membro dell'equipaggio ha subito danni leggeri agli occhi. Nessuno dei due ha subito lesioni permanenti, precisa il comunicato.
Il responsabile, uno svizzero di una trentina di anni domiciliato a Vevey, è stato arrestato grazie alle indicazioni precise fornite dagli occupanti degli elicotteri. Nel suo appartamento i poliziotti hanno scoperto un laser astronomico "relativamente potente".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?