Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

CARACAS - Almeno 15 morti ma anche tanti superstiti, almeno 21, molti dei quali con ferite gravi: è il bilancio dell'incidente oggi in Venezuela di un aereo con 47 persone a bordo, schiantatosi a terra vicino alla città di Puerto Ordaz, forse a causa di un errore del pilota.
Una parte consistente del velivolo è andato distrutto a causa delle fiamme, hanno rilevato gli uomini della protezione civile accorsi sul posto. La tragedia, hanno aggiunto i media di Caracas, è avvenuta in mattinata mentre l'aereo - un Atr-42 della compagnia statale Conviasa - proveniente dalla località turistica dell'Isola della Margarita, era in fase di atterraggio a una decina di chilometri dall'aeroporto 'Manuel Carlos Piar' di Puerto Ordaz.
Anche se gli investigatori stanno ancora cercando di capire le cause dell'incidente, a quanto pare la responsabilità è del pilota, Ramiro Caceres, il quale poco prima dello schianto ha avvertito via radio lo scalo di Puerto Ordaz che aveva perso "il controllo" del velivolo.
Ma altre fonti citate da media locali riferiscono di problemi meccanici dell'aereo subito dopo la partenza dalla Margarita, rilevando inoltre che il pilota avrebbe tentato l'arrembaggio nelle acque del fiume Orinoco, per poi decidere invece di provare l'atterraggio a Ordaz.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS