Navigation

Verso un'eccedenza di 1,4 mia dei conti federali nel 2010

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2010 - 17:42
(Keystone-ATS)

BERNA - I conti 2010 della Confederazione potrebbero chiudersi con un'eccedenza di circa 1,4 miliardi di franchi, al posto dei 2 miliardi di deficit preventivati. È quanto emerge dalle proiezioni del Dipartimento federale delle finanze (DFF) sulla base dei dati di fine settembre. Il consuntivo 2009 si era chiuso con un'eccedenza di 2,7 miliardi, contro una maggiore entrata preventivata di 950 milioni.
Anche un anno fa, di questi tempi, il DFF aveva pronosticato un'eccedenza di 700 milioni che era poi lievitata in due mesi di due miliardi. Anche l'eccedenza prevista per la fine del 2010 potrebbe crescere ulteriormente, anche perché le proiezioni del DFF si basano sulle cifre conosciute fino a fine settembre. La scorsa estate, si parlava ancora di un miglioramento a sorpresa di 600 milioni. Ora se ne pronosticano già 1400.
Secondo il DFF, questo miglioramento di 3,4 miliardi di differenza rispetto al preventivo è riconducibile sia alle maggiori entrate dovute all'andamento congiunturale che alla cautela in ambito di uscite.
Le entrate potrebbero superare di 2,5 miliardi i 53,8 miliardi preventivati. In nove mesi, l'imposta preventiva (IP) ha già fruttato 7,2 miliardi al posto dei 3 preventivati per tutto l'anno. Anche la tassa di bollo dovrebbe fruttare di più.
Le spese dovrebbero dal canto loro essere inferiori al preventivo di 900 milioni circa. I due supplementi al preventivo sono stati meno consistenti del previsto, dato che i crediti supplementari sollecitati si sono limitati a complessivi 520 milioni.
Nonotante queste rosee previsioni, il Consiglio federale non intende abbassare la guardia, allentando il corso della sua politica finanziaria. In settembre, ha trasmesso al parlamento un programma di risparmio destinato a sgravare il budget di 1,6 miliardi all'anno nel 2012 e 2013.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?