Navigation

Visp: il fuoco cova ancora nel sottosuolo

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 maggio 2011 - 10:37
(Keystone-ATS)

Il fuoco cova ancora nel sottosuolo in tre distinte aree di circa dieci metri quadrati ciascuna: è quanto hanno rilevato le telecamere termiche dell'esercito, dopo che un elicottero Puma ha sorvolato stamane la regione sopra Visp (VS) devastata da un incendio lo scorso 26 aprile.

Le foto confermano le osservazioni fatte direttamente sul terreno, ha indicato stamane in un comunicato lo Stato maggiore di Visp, precisando che i focolai sotterranei saranno spenti nei prossimi giorni.

Sul posto rimangono mobilitate circa 200 persone, di cui 110 militari, ed è per il momento difficile valutare la durata della loro missione: molto dipenderà - ha detto il capo dello Stato maggiore Norbert Eder - dalle condizioni meteorologiche. L'incendio ha distrutto cento ettari di bosco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.