Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - Un albergo di Taiwan ha organizzato su due piedi un matrimonio per una coppia di giovani slovacchi che non sono potuti tornare in tempo in patria per la cerimonia a causa della chiusura degli aeroporti europei.
Il personale dell'albergo ha chiesto l'intervento della direzione dopo aver notato che i due giovani, Juraj Hegyi, di 32 anni, e Zuzana Marcekova, di 31, piangevano disperati nella lobby dell'Orchard Park Hotel di Taipei. Uno dei manager dell'albergo, Chou Chia-hui, ha rapidamente messo in piedi una sala da matrimonio in uno dei ristoranti dell'albergo, ha chiamato un prete che insegna in una università vicina e ha invitato un centinaio dei suoi ospiti a partecipare alla cerimonia.
"Normalmente non lo avremmo fatto - ha spiegato il manager - ma erano disperati, hanno detto che avevano stabilito il giorno delle nozze da un anno...". La coppia si trova a Taiwan dopo un viaggio in Asia nel corso del quale hanno visitato anche Hong Kong, Singapore e la Thailandia. La situazione negli aeroporti europei si sta normalizzando oggi dopo sei giorni di caos provocati da un nuvola di cenere vulcanica proveniente dall'Islanda.

SDA-ATS