Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo dell'Ecuador, Paese che potrebbe offrire asilo a Julian Assange, comunicherà una sua decisione sul caso del fondatore di Wikileaks solo a conclusione delle Olimpiadi di Londra. Lo ha reso noto il ministro degli Esteri, Ricardo Patinho.

"Vogliamo essere prudenti - ha aggiunto il ministro - per non creare ripercussioni negative sui Giochi". Attualmente Assange è rifugiato nell'ambasciata ecuadoriana a Londra e su di lui pende una richiesta di estradizione della giustizia svedese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS