Navigation

ZG: dipendente Posta trascinato da treno, gravemente ferito

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2012 - 17:22
(Keystone-ATS)

Un dipendente della Posta è stato trascinato oggi da un treno da Baar (ZG) fino a Zugo. Il 47enne, che ha riportato gravi lesioni alle gambe, era rimasto incastrato con un braccio nella porta scorrevole di un vagone merci.

Il treno, un Interregio Zurigo-Lucerna, era giunto sul binario 1 della stazione di Baar poco prima di mezzogiorno, spiegano le autorità zughesi in una nota. Il collaboratore del gigante giallo è quindi entrato dal binario 2 nel vagone situato in fondo al convoglio per prelevare dei pacchi. Di colpo la porta scorrevole si è chiusa, con il braccio dell'uomo intrappolato. Quando il treno è ripartito il 47enne è stato trascinato per circa tre chilometri.

Alla stazione di Zugo egli è riuscito a liberarsi da solo. Operai delle FFS hanno notato l'uomo gravemente ferito giacere tra i binari e hanno avvertito un treno che sarebbe dovuto transitare di lì poco dopo. Il 47enne è stato dapprima portato in un ospedale di Zugo e quindi in una clinica speciale. I medici hanno definito le sue condizioni stabili. Le circostanze dell'incidente sono oggetto di un'inchiesta della polizia criminale di Zugo e del Servizio d'inchiesta sugli infortuni dei trasporti pubblici (SII).

I passeggeri dell'Interregio hanno proseguito il viaggio con altri convogli. Per il resto il traffico ferroviario ha subìto solo lievi ritardi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?