Navigation

ZH: l'UDC candida Christoph Blocher per Stati e Nazionale

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2011 - 07:53
(Keystone-ATS)

L'assemblea dei delegati della sezione zurighese dell'UDC ha confermato ieri sera la candidatura di Christoph Blocher sia per il Consiglio degli Stati che per il Nazionale.

A 71 anni quindi l'ex Consigliere federale si lancia in una nuova battaglia: quello di ottobre sarà il suo secondo tentativo di entrare nella Camera dei Cantoni. Nel 1987, quando era al Nazionale, era stato battuto dal liberale radicale Riccardo Jagmetti e dall'indipendente Monika Weber. Anche l'elezione di quest'anno si presenta difficile: dovrà vedersela con i due uscenti Felix Gutzwiller (PLR) e Verena Diener (Verdi liberali).

La candidatura del vice-presidente dell'UDC fa parte della strategia del partito volta ad aumentare la presenza nel Consiglio degli Stati. Nella camera dei Cantoni i "democentristi" dispongono attualmente di sette seggi, contro i quattordici del PPD, i dodici del PLR e gli otto del PS. Se l'elezione del "tribuno zurighese" agli Stati è tutt'altro che scontata, il suo ritorno al Nazionale è quasi certo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.