Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WALLISELLEN (ZH) - Due vetture lanciate volontariamente contro persone e due feriti gravi: è questo il bilancio di una lite iniziata nelle prime ore di oggi in una discoteca di Wallisellen, alle porte di Zurigo, e proseguita quindi all'aperto.
La lite è scoppiata intorno alle 3:30 all'interno di un club situato sulla Gewerbehallenstrasse, dove una rumena di 25 anni è stata colpita e ferita alla testa con uno sgabello, ha reso noto la polizia cantonale.
Lo scontro è quindi proseguito all'esterno del locale ed è degenerato. Un 23enne è stato investito da una vettura scura e poco più tardi un'altra auto è stata lanciata contro un 25enne. Le due persone investite versano in gravi condizioni e la vita del 25enne è in pericolo, ha dichiarato un portavoce della polizia.
I due automobilisti si sono dati alla fuga. La polizia è riuscita a fermare una delle auto con targhe francesi che ha imboccato l'autostrada A1 in direzione di Berna. Il 20enne che si trovava al volante e altri due occupanti di 20 e 27 anni sono stati arrestati. Secondo il portavoce, i fermati sono due cittadini francesi e un portoghese, tutti e tre di colore.
La seconda auto non è invece ancora stata rintracciata. Sempre stando al portavoce, si tratta di una piccola vettura di colore scuro con "targhe romande".

SDA-ATS