Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Gli studi Walt Disney e il Politecnico federale (ETH) hanno inaugurato ufficialmente a Zurigo il nuovo centro comune di ricerca. Il laboratorio "Disney Research Zurich" (DRZ), operativo già da un anno e mezzo, sviluppa tecnologie di animazione per il cinema, la televisione e i parchi divertimenti.
La collaborazione con la Disney si inserisce nella strategia del Politecnico, che già collabora con altre grandi aziende come IBM, Siemens e Holcim, ha affermato il presidente dell'ETH Ralph Eichler.
Il laboratorio DRZ fa parte di una rete mondiale di ricerca che fa capo alla Disney. È il primo realizzato fuori dagli Stati Uniti e il secondo, assieme a quello dell'Università Carnegie Mellon di Pittsburgh (USA), a far parte di un ateneo. I due laboratori universitari svilupperanno la prossima generazione di tecnologie grafiche.
Il centro di ricerca zurighese occupa 20 ricercatori, fra cui otto dottorandi, che lavorano sotto la direzione di Markus Gross, professore di infografica nel dipartimento di informatica dell'ETH. I principali campi di ricerca sono le animazioni in 2D e la grafica interattiva per i disegni animati, le immagini in 3D e la stereoscopia per il cinema e la televisione e le tecnologie di diffusione e interazione per i parchi divertimenti.
Fra i primi risultati ottenuti, il professor Gross ha citato un sistema di rappresentazione stereoscopica in 3D che si trova attualmente in fase di sperimentazione e potrebbe essere utilizzato nelle tv del futuro.
Il centro DRZ è attivo da 18 mesi ed ha finora lanciato 35 progetti di ricerca che hanno portato a 35 brevetti e a una dozzina di pubblicazioni scientifiche. L'accordo di collaborazione con l'ETH ha una durata di cinque anni.

SDA-ATS